martedì 27 aprile 2010

DIBBUK


ok, oramai ci siamo, mancano pochi giorni al comicon di Napoli, e quindi pochi giorni alla presentazione del fumetto.
questa è la copertina che credo ancora non abbiate visto da nessuna parte!


poi
giovedì 29 , a Napoli, sarà inaugurata la mostra a Palazzo Pignatelli del progetto Nero Napoletano,
un ensemble di 50 autori tutti Salernitani e Napoletani, coinvolti nella realizzazione di un fumetto, che troverete al Comicon da venerdi 30 e allegato al Corriere del Mezzogiorno.
domani invece sul Corriere troverete un'intervista al gruppo salernitano, anche questa è stata una gran bella esperienza.

15 commenti:

Andrea ha detto...

Fantastica!Caro ragazzo,augurissimi!

Andrea Cavaletto ha detto...

EVVAI!!!!
:)

GIANNI ha detto...

Grande!! Prenoto una copia da ritirare al Comicon! Chiaramente con sketch!!!

Enrico Galli ha detto...

YESSSSSSSSSSSSSSSS!!!!!!

Christopher Possenti ha detto...

Seppure sono convinto che dai il meglio di te con le illustrazioni, sono comunque sicuro che sara' un lavoro con i coglioni!!

Andrea Cavaletto ha detto...

Questo è sicuro! Il lavoro Luca l'ha fatto con me, che sono notoriamente un coglione!
:)

Supersmanf ha detto...

Ieri sera ho letto che stava uscendo e oggi quando sono arrivato nella mia fumetteria di fiducia cosa trovo sul banco delle novità? un "Dibbuk"! Sfoglio... guardo... controllo... Cavaletto non lo conosco ma, solo per i tuoi disegni varrà la pena? Boh... ecchec***o me ne frega: al massimo ti toccherà di pagarmi un panino alla prossima fiera che ci incontreremo per restituirmi il favore... massì che vale la pena per i disegni! Se poi quando lo avrò letto mi sarà piaciuta anche la storia mi toccherà di fare i complimenti anche ad Andrea:D

Salut

Andrea Cavaletto ha detto...

speriamo, sennò ti pago un panino alla prox fiera!
:)

Andrea Cavaletto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Supersmanf ha detto...

Letto Dibbuk...
Avevo già scritto che sui disegni non avevo dubbi e infatti così è stato; sono convito che tu sia preparato, capace e creativo, oltre a essere un ottimo storyteller (cioè abile a interpretare la sceneggiature con le giuste immagini, non solo bravo a disegnare;)) quindi, ti faccio solo un appunto, anzi una domanda pproprio da pelo nell'uovo (ma è una mia curiosità tecnica, non una critica): come mai si vedono qua e là alcuni tratti di matita? precisa volontà?, tempi stretti per sgommare tutto per bene? altro?
In sintesi: well done!

Salut

Supersmanf ha detto...

Per Andrea:
stavolta ti sei risparmiato il panino... come ho scritto a Luca, in sintesi: well done!
A questo punto manca solo di trovarti a qualche fiera e farti i complimenti di persona:)

Salut

Andrea Cavaletto ha detto...

ci sarà sicuramente occasione!
:)

LuKa ha detto...

@ Supersmanf
per prima cosa ti ringrazio e sono contento che il lavoro ti sia piaciuto!

la matita che ogni tanto si vede non è voluta, spesso sono distrazioni quando si sgomma, ma anche il modo di fare le scansioni implica il notarsi di alcuni tratti a matita, io scansiono in scala di grigi e mando i file in jpeg, molti altri invece convertono il file in Bitmap in modo da eliminare ogni grigio ed avere dei neri nettissimi, cosa che ancora non ho sperimentato, per ora non mi dispiace vedere qualche segno a matita qua e la sulle mie tavole.

Supersmanf ha detto...

anche io lavoro nello stesso modo e non mi dispiace che qua e là rimanga qualche segno di matita, anche perchè in un certo modo può diventare un arricchimento della tavola, dipende dal segno a china, chiaramente. Per quanto riguarda togliere completamente la matita lasciando il file in scala di grigio: hai provato a usare un po' le curve? io in alcune tavole ho provato con questa tecnica scansionando la tavola senza sgommare per niente con ottimi risultati. Ti consiglio di fare qualche prova e magari salvarti la curva: può tornare utile quando le scadenze diventano pressanti;)

Salut

Supersmanf ha detto...

ieri sera sono andato a vedere Prince of Persia; mentre aspettavo di entrare ho buttato l'occhio alla vetrina della libreria Mondadori nella hall del multisala: ed eccolo lì, tra EX-machina, Authority e altri volumi a fumetti sulla rastrelliera delle novità, c'era anche Dibbuk! Complimenti vecchio!

Salut